Risaie ciclabili - Le Scuole del Riso

Percorso N. 3

Tipologia Cicloturismo

Partenza: Vercelli

Arrivo: Vercelli

Lunghezza: 38 km

Tempo di percorrenza: 2h

Periodo consigliato: primavera e autunno

Difficoltà: facile

Itinerario: dalla stazione ferroviaria (piazza Roma) prendere la pista ciclabile in direzione del Duomo e proseguire lungo quelle di corso Italia, corso Palestro e viale Rimembranze, oltrepassando la Caserma VV.FF e l’ingresso dell’aeroporto del Prete, sbucando così su corso Salamano. Qualche metro più avanti abbandonare l’asfalto: puntando verso Cascina Vecchia, e seguendo la strada che le gira intorno, si costeggiano le piste dell’aeroporto e la piccola pista dell’aereomodellismo.
Raggiungere Cascina Torrione e, nel lasciarla, fare attenzione a passare subito la ferrovia presente alla vostra sinistra; la strada corre in direzione perpendicolare alla tangenziale e vi passa sotto; proseguire fino all’ingresso dell’area industriale.
Girare a destra e, una volta lasciato lo sterrato, percorrere un tratto di tangenziale; dopo l’inceneritore si nota sulla destra Cascina Boschine, dove i giovani studenti dell’Istituto Agrario familiarizzano con i campi.
Più avanti, sempre a destra, si svolta per Carengo, piccola frazione di Vercelli e si prosegue tra le poche case; dopo un canale denominato "la roggia dell’ospedale” si gira a destra e si esce sulla strada per Asigliano di fronte a Cascina Aramino.
Girare a destra, fare circa 500 m e svoltare a sinistra; prima si incontra Cascina Castellazzo e poi Cascina Ferla. Successivamente la strada conduce verso l’area industriale di Vercelli, tuttavia voi, andando a sinistra, punterete verso Cascina Pista Riso, un cascina con una storia di fantasmi. Proseguire tenendo la "roggia del molino” sulla destra e arrivare nei pressi di Larizzate: entrare in paese, superare il Ristorante Nuovo Molino e proseguire diritto sino a Cascina Varola. Attraversare il ponticello, svoltare a destra e dopo pochi metri svoltare a sinistra per una strada erbosa che, dopo una passerella, diventa un sentiero. Si raggiunge così Cascina Angossa; proseguire a sinistra e raggiungere Cascina Angossetta. Girarle intorno ma, lasciato il cascinale, non fatevi ingannare.. Svoltando a sinistra si arriva a Cascina Laione, dalla quale in breve tempo si raggiunge Cascina Boraso, sede dell’Istituto Sperimentale per la Risicoltura, dove si studia il riso e la sua coltivazione.
Per coloro che hanno voglia di pedalare ancora un po’ e non rientrare a Vercelli dalla statale, a 500 metri da Cascina Boraso è possibile girare a sinistra sullo sterrato e raggiungere, attraversata la ferrovia, S.Benedetto di Muleggio. Superando la chiesa e la cascina si raggiunge la strada provinciale: qui girare a destra in direzione di Vercelli e oltrepassare il semaforo. Pedalare lungo le vie Olcenengo, Baranzato, Montebianco, Ivrea, Monviso e al passaggio livello girare a sinistra e prendere la pista ciclabile fino in piazza Pajetta. Per tornare alla stazione ferroviaria svoltare a sinistra in Viale Garibaldi.