Rimasco – La Dorca

Rimasco – La Dorca

TipologiaEscursionismo

Partenza (m):906

Arrivo (m):1272

Dislivello in salita (m): 366

Tempo di percorrenza: 0,40 ore

Difficoltà: facile

Segnavia:n. 367

Escursione a piedi

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Il sentiero della Dorca si divide dalla carrozzabile della val d’Egua, 1,5 km sopra Rimasco, dove si trova l’imbocco della mulattiera n.367 che sale per un bosco di faggi e raggiunge i prati di Montù, insediamento abitato fino alla metà degli anni Ottanta, da cui sale il sentiero fino alla Dorca. La mulattiera lastricata prosegue sulla parete rocciosa fino al "gir grand”, dove si separa un percorso diretto al Vallone del Reale. Al termine della salita si arriva al pianoro della Dorca, dove si possono ammirare costruzione di tipo walser, l’oratorio di San Grato e il Chiesetto di Santa Maria. Alle spalle della frazione risale il sentiero n.367 che giunge ai pascoli delle Alpi Casarolo, Belletto e Castello.