Bassa Valsesia

LA BASSA VALSESIA


Il territorio che da Gattinara porta a Varallo spesso viene superato, erroneamente con superficialità, pensando che la reale meta sia "oltre”: le attività outdoor, la cultura, l’enogastronomia delle più celebri località dell'alta Valsesia. Tuttavia in questi pochi chilometri, ricchi di storia e tradizioni, si nascondono in realtà incredibili bellezze naturali e piccole perle di arte e cultura che vi faranno scoprire scorci inaspettati della Valsesia.


MUSEI, CHIESE E LE ROVINE DI UN ANTICO CASTELLO


In bassa Valsesia c'è da sbizzarrirsi per la varietà di Musei che si possono visitare. A Borgosesia grazie al Museo di Archeologia e Paleontologia Carlo Conti potrete fare un salto nella preistoria mentre il Museo etnografico del folklore Valsesiano vi accompagnerà in un viaggio alla scoperta della cultura e delle tradizioni della Valsesia. Avete poi mai sentito parlare di paese-museo vivo? Per il grazioso borgo di Guardabosone mai appellativo fu più calzante! I musei che si contano sono ben tre: il Museo degli Antichi Mestieri, il Museo di Arte Sacra e il Museo di Storia Naturale.

Oltre ai musei, questa zona è costellata di affascinanti Pievi, Santuari e Chiese, molte delle quali con interessanti opere artistiche. Solo per citarne alcune: l'antica pieve di Santa Maria di Naula a Serravalle Sesia, la bellissima Chiesa di San Giovanni al Monte di Quarona e lo splendido Santuario di Sant'Anna a Borgosesia.

Nei pressi di Serravalle Sesia si trovano poi le affascinanti rovine dell'antico castello di Vintebbio che da oltre mille anni si erge a far da sentinella a tutta la valle. Un luogo davvero magico da cui godere di un incredibile panorama su tutta la valle.


NATURA, GROTTE CARSICHE E I RESTI DELL'UOMO DI NEANDERTHAL


Anche se gli ambienti del Monte Rosa e del Parco Naturale dell'alta Valsesia possono apparire più accattivanti, non è difficile trovare in bassa Valsesia luoghi dove la natura è rigogliosa e il paesaggio è capace di regalare scenari da cartolina.

Uno dei luoghi più interessanti, non solo dal punto di vista naturalistico ma anche storico, è il Monte Fenera che si erge possente e solitario nei pressi di Borgosesia e Valduggia. Il monte, che fa parte dell'omonimo parco naturale, oltre che essere percorso da numerosi sentieri è ricco di spettacolari grotte carsiche dove si sono trovati e si continuato a trovare antichi resti preistorici, come quelli dell'uomo di Neanderthal.

Altri incantevoli luoghi di bassa montagna ricoperti da boschi di faggi e castagni si trovano nella selvaggia valle Strona di Postua e tra le piccole frazioni di Cellio con Breia e Civiasco dove in alcuni punti è possibile godere di splendide vedute del lago d'Orta e dell'arco alpino.


SPORT E OUTDOOR IN BASSA VALSESIA


Le possibilità di praticare sport e attività all'aria aperta non mancano di certo in bassa Valsesia. Per gli appassionati della mountain bike si può esplorare la zona percorrendo alcune tappe della Pista ciclabile della Valsesia e i più impervi itinerari che collegano Valduggia, Cellio con Breia, Civiasco e Varallo. Per chi ama camminare e fare trekking c'è un'ampia scelta di percorsi e sentieri immersi in ambienti naturali di grande fascino e tranquille oasi di pace. Uno fra tutti? Quello che da Valduggia percorre il sentiero dei Taragn, le antiche abitazioni contadine tipiche della bassa Valsesia. Come non citare poi il fiume Sesia, che in queste zone regala scorci incantevoli e sarà la vostra cornice perfetta per trascorrere piacevoli momenti di relax.


Curiosi di conoscere la bassa Valsesia? Scopri l'itinerario e inizia a pianificare il tuo viaggio!


Santuario di Sant'AnnaCellio con BreiaBike in Valsesia