Elenco Comuni

Alto Sermenza

RIMASCO

Sorge sulla confluenza del torrente Egua di Carcoforo e del Sermenza di Rima. La particolarità di questo paese, situato all’interno del Parco Naturale Alta Valsesia, è il lago, che fu creato nel 1925 per la produzione di energia e da allora attira schiere di pescatori per le sue acque pescose in cui prolificano magnifiche trote.

All’Alpe Campo, in estate, è in funzione l’impianto di bob estivo, inaugurato a maggio 2014.

La mulattiera molto agevole che conduce in Frazione Dorca permette di visitare questo insediamento del 1300 che conserva interessanti tratti walser.

La chiesa parrocchiale secentesca è dedicata a San Giacomo, custodisce un altare barocco e un pregevole dipinto di scuola gaudenziana.

SAN GIUSEPPE

Fa parte del territorio del Parco Naturale Alta Valsesia e sorge nel punto in cui il torrente Nonaj va a gettarsi nel Sermenza. Molto bello è il sentiero che da questa località conduce alla Bocchetta della Moanda e di conseguenza ad Alagna

Di notevole interesse è la Chiesa Parrocchiale del 1750 dedicata a San Giuseppe nella quale si trovano affreschi dell’Orgiazzi e dipinti di Avondo.

RIMA

È l’ultimo paese della Val Sermenza ed il più alto di tutta la Valsesia: dominato dal monte Tagliaferro, fa parte del Parco Naturale dell’Alta Valsesia. Fu fondata intorno al 1300 da coloni Walser provenienti dal Vallese svizzero: se ne ritrova l’impronta caratteristica nelle abitazioni, con ampie balconate e spaziosi loggiati chiamate "lobbie”; nelle tradizioni, nei costumi e nell’architettura in generale.

Le famiglie rimesi godettero di gran fama nel XIX secolo quando con la loro "arte segreta” del marmo artificiale decorarono i palazzi di varie capitali europee. Questa tecnica è stata recuperata grazie alle mostre e ai corsi organizzati "Scuola del marmo artificiale”. A testimonianza dell’ingegno e della creatività di questa popolazione, le numerose opere: l’Oratorio della Madonna delle Grazie del 1400 con un affresco dell’epoca, un altare ligneo dorato del 1600 e dipinti del Tanzio da Varallo, del Peracino e dell’Orgiazzi; la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista con affreschi dell’Orgiazzi e del Borsetti; l’Oratorio secentesco di San Nicolao.

Inoltre, su appuntamento è possibile visitare la "Gipsoteca Pietro Della Vedova”.

Molto bello addentrarsi in un trekking all’interno del Parco Naturale, per esempio in direzione del Rifugio Vallè, del Colle del Piccolo Altare oppure seguendo l’itinerario del GTA (Grand Tour des Alpes), valicare il Colle del Mud e giungere ad Alagna.

Torna alla lista dei comuni