Elenco Comuni

Carcoforo

Tra i più piccoli comuni d’Italia, nel 1991 la rivista "Airone” lo proclamò "Villaggio Ideale d’Italia”. È situato in una delle più belle conche di abetaie e larici della Valsesia nella valle laterale dell’Egua, all’interno del territorio del Parco Naturale Alta Valsesia. Qui è presente anche il Museo Naturalistico del Parco Alta Valsesia, allestito all’interno di un’antica casa Walser appositamente ristrutturata per ospitarlo, combinando così in maniera sapiente natura e tradizione.

Secondo la tradizione il paese potrebbe avere origini tedesche, confermate dal nome Kirchof, anche se non esiste alcun documento in merito. Quasi totalmente distrutto nel 1755 da una terribile alluvione e nel 1863 da uno spaventoso incendio, le case oggi sono quasi tutte di costruzione recente: è possibile vedere qualche esempio di antiche abitazioni walser tra le strade interne lastricate in pietra non percorribili da automobili. La chiesa, dedicata a Santa Croce, è stata riedificata nella prima metà del XVIII secolo e reca una pregevole ancona in legno dorato e balaustre. L’Orgiazzi affrescò nello stesso secolo la facciata dell’Oratorio di Gabbio Grande.

Sono numerose le escursioni che si possono fare nel parco durante l’estate: raggiungere il rifugio Boffalora, il rifugio Massero, il Palone del Badile, oppure seguendo il percorso GTA (Grand Tour des Alpes) valicare il Colle del Termo e raggiungere Rima. Durante l’inverno, Carcoforo è molto apprezzato per la pista di sci di fondo, omologata per le gare a livello nazionale, con gli anelli di 2, 3 e 5km.

Torna alla lista dei comuni