Elenco Comuni

Bianzè

Il suo impianto quadrato e il fossato segnalano l’antica cerchia muraria e i bastioni.

Nel secolo XVIII le chiese di Bianzè erano ben quattordici. Tra queste la chiesa parrocchiale, antichissima e assai preziosa, è dedicata a Sant’Eusebio, vescovo di Vercelli. È in stile gotico, più volte rimaneggiata.

Nella parrocchiale sono conservate numerose opere d’arte: la restaurata Madonna del Suffragio e due Santi vescovi di Ottaviano Cane; quattro dipinti su tavola eseguiti da Defendente Ferrari, raffiguranti San Gottardo, San Martino, Sant’agata e Sant’Apollonia, che costituivano quasi certamente le ante protettive del grande Polittico di Bianzè ora al Museo Borgogna di Vercelli. Sono da ammirare anche un trittico attribuito alla cerchia dei Giovenone raffigurante la Madonna con il Bambino, san Bernardino ed un altro personaggio, proveniente dalla Madonna di Tabbi, e un trittico proveniente dalla Misericordia di Defendente Ferrari raffigurante La Pietà, Sant’Antonio Abate e Santa Lucia.

Non lontano sorge la chiesa di Santa Maria dei Tabbi, che custodisce sette bellissimi altari risalenti ai secoli XVII-XVIII, dono delle nobili famiglie del paese, e due tele attribuite alla scuola di Bernardino Lanino, rappresentanti San Bernardino e la Deposizione.

Meritano una visita la chiesa della Confraternita della SS. Trinità e la chiesa della Natività di Maria ora Confraternita della Misericordia, il cui interno è caratterizzato da tre pregevoli altari.


Torna alla lista dei comuni